ANTICA LOCANDA DEL CARABINIERE

Antica Locanda del Carabiniere - Via Emilio Lussu ad Armungia - tel. 070.95.82.40 cell. 349.60.30.286
e -mail: info@locandacarabiniere.i
t

Bilancia con pesi e alcuni ferri da stiro
Campanacci per bovini con battacchio d'osso

Agriturismo e bed and breakfast - Armungia

Oggetti tipici della cucina: spiedi, Cardighe.
Cassapanca sarda con sovrapposti antichi oggetti

Camino in pietra e legno di ginepro con all'interno utensili della cucina (spiedi, Cardighe, ecc.)

Panoramica della zona ristorante con antichi cesti appesi
Collezione di antiche chiavi in ferro e in legno
I Servizi
Le Escursioni
L'Arredamento
Le Collezioni
La Cucina
Come arrivare

dalla cesta per conservare il pane a quella per riporre il raccolto della campagna (noci, mandorle, fichi eccetera). Alcuni piccoli cestini erano utilizzati invece per offrire i dolci a tavola. In un angolo sono appesi i setacci per la semola e la farina. Inoltre nel camino, come si evidenzia nella foto, fa bella mostra di se Sa Forredda, l'antico braciere che, posto sottola tavola,nelle gelide giornate 'inverno,

L'antica Locanda del Carabiniere contiene al suo interno un ricco tesoro di oggetti del passato. Alle pareti sono appese antiche ceste in vimini delle più svariate fogge e forme:
consentiva una calda cena. Inoltre, sempre nel camino sono presenti mestoli in legno per la farina e i cereali, antichi spiedi, due Cardighe (griglie per la cottura della carne e del pesce) lavorate con il sistema della chiodatura. Sono presenti inoltre due utensili utilizzati per tostare il caffè: uno proprio da camino, un altro, a forma di tegame, utilizzabile anche nelle cucine a carbone.
sulla quale è montata un'antica moneta lavorata dei primi del novecento e che funge da parte rotante. E' presente poi una bilancia a contrappesi tipica delle antiche drogherie. Infine colpisce il visitatore la grande raccolta di ferri da stiro risalenti ai primi del novecento fino agli anni cinquanta: si possono trovare i ferri da
E' presente inoltre una ricca collezione di antiche chiavi, due delle quali, antichissime, in legno, utilizzate per aprire gli antichi portoni nei quali originariamente il sistema delle serrature era anch'esso realizzato in legno. Tra gli oggetti tipici della cucina è presente una rondella per lavorare la pasta fresca, realizzata in ferro battuto,
stiro riscaldati a carbone, riscaldati con pani di rame, riscaldati a fiamma viva, riscaldati a gas, e i primi ferri da stiro riscaldati elettricamente. Cattura l'attenzione un curioso oggetto nascosto tra i ferri da stiro che risulta essere un sistema utilizzato per la preparazione delle gallette. In un angolo sono riposte le antiche misure dell'agricoltura per il commercio dei cereali, nonché uno splendido e integro aratro in legno.